Visualizzazione di tutti gli articoli in Marocco
Dic
10
Commenti disabilitati su Marrakech

Marrakech

Author admin    Categoria Marocco     Tags

Il suo ruolo di importanza indescrivibile ha dato il nome all’intero paese, è Marrakech, una città che vi sedurrà in ogni modo. Proprio così, qui avrete solo l’imbarazzo della scelta riguardo a ogni tipo di passatempo o attività. Dalla fusione tra tradizioni e tendenze si ha una rinnovata gamma di opzioni allettanti che vi metteranno in crisi: i negozi e le spa caratterizzano la città cosmopolita, il souk e le moschee richiamano invece la cultura islamica osservabile in ogni angolo di Marrakech; è certo che rimarrete talmente affascinati e incuriositi che troverete delle motivazioni per tornarci. L’atmosfera è unica e i contrasti che convivono in modo sorprendente vi accompagneranno durante tutta la vacanza. Se siete interessati a una visita culturale, la prima tappa è di sicuro il simbolo di Marrakech: il minareto della Moschea di Koutoubia, che rimane ancora oggi come principale centro di adorazione della città, nonostante ciò il sito turistico più visitato rimane vicino alla Moschea di Casbah, si tratta delle Tombe saadiane. Leggi Tutto

Mag
16
Commenti disabilitati su Tangeri, una porta sul deserto

Tangeri, una porta sul deserto

TangeriTangeri, crocevia dell’Europa e dell’Africa, dell’Atlantico e del Mediterraneo, è la porta del Marocco. In questo infinito incanto possiamo vedere ed ascoltate le folle variopinte, il rumore della città che si confonde con quello del mare. Tangeri, “La Porta d’ Africa”, é una delle piú misteriose ed interessanti cittá del Marocco. Situata a 60 km da Gibilterra, Tangeri non é una cittá marocchina, europea o africana, è una miscela di queste tre culture, difatti la cittá denota influenze internazionali. Tangeri è stata a lungo ambita per la sua posizione strategica da Cartaginesi, Romani, Fenici, Vandali, Arabi, Spagnoli, Portoghesi e Inglesi e nel tempo è stata amata e ricercata da artisti europei o americani: pittori, musicisti e scrittori: Delacroix, Saint-Saens, Pierre Loti, Matisse, Van Dongen. Ha affascinato personalitá come Oscar Wilde, André Gide, Jack Kerouac, Tennessee Williams e politici del calibro di Winston Churchil. Leggi Tutto

Mag
11
Commenti disabilitati su Marrakech alla scoperta della sua medina un sogno

Marrakech alla scoperta della sua medina un sogno

Visitare Marrakech significa addentrarsi nei caotici labirinti della Medina, un luogo senza tempo, dove tra l’altro si trovano i monumenti più importanti e le attrazioni più interessanti della città. Incantatori di serpenti, mercanti vendono ogni genere di articoli e la misteriosa Medina (città vecchia) contiene lunghissimi passaggi segreti. Motorini, muli e automobili saettano tutto intorno, tuttavia il tempo sembra scorrere al rallentatore. L’interessante Marrakech ha un immenso patrimonio artistico e non potrà mancare la un interessante tour a tombe, suk, palazzi, moschee e bagni. Marrakech gode di un clima soleggiato, mediterraneo. Primavera e autunno sono i mesi ideali, con temperature piacevoli e poca pioggia. Il primo impatto con questa città, dal clima mite tutto l’anno, è spettacolare: la terra rossa e arida annuncia la presenza del vicino deserto, in cui si possono organizzare interessanti gite alla scoperta delle tipiche Kasbah. Sullo sfondo all’orizzonte si vede la maestosità della catena montuosa dell’Atlante che svetta con il monte Toubkal, dalla cima quasi sempre innevata e, se amate la montagna, potrete organizzare delle gite alla visita delle località sciistiche limitrofe a Marrakech o dello spettacolare deserto di pietre di Tazaghaght . Leggi Tutto

Mag
10
Commenti disabilitati su Ouarzazate, la porta del deserto

Ouarzazate, la porta del deserto

Ouarzazate, a sud della catena dell’Atlante il paesaggio si fa sconfinato; la visibilità dell’aria secca e calda del Marocco meridionale fa apparire tutto così imponente e carico di silenzioso fascino: sole, rocce di mille colori e un cielo perennemente azzurro, quasi una cornice surreale. Ouarzazate si presenta con il fascino pari a quello di un’ oasi nel deserto, cittadina del Marocco relativamente moderna, è sorta negli anni venti per opera dei francesi, come centro militare ed amministrativo. È situata nella valle del Dadès, a ridosso del deserto sabbioso del Sahara.Nelle sue immediate vicinanze vi sono numerosi studi cinematografici, dove vennero e vengono tuttora girati film ambientati nel deserto, ricordiamo Lawrence d’Arabia, Il tè nel deserto e in ultimo Kundun di Martin Scorsese. Leggi Tutto

Mag
10
Commenti disabilitati su Rabat tra sole, spiagge ed arte

Rabat tra sole, spiagge ed arte

Rabat è la capitale del Marocco. Conta 550.000 abitanti e si trova sulla costa dell’Oceano Atlantico tra Casablanca e Tangeri. La storia urbana di Rabat, del suo sito, dei suoi monumenti è una storia lunga che va dalla creazione del nucleo iniziale sino alla realizzazione della residenza coloniale del protettorato francese. E’ attraversata dal fiume Bou Regreg e gode di un clima dolce; ciò ne fa una città turistica anche da chi non è abituato ai climi torridi che caratterizzano gran parte del Marocco. E’ una città fortezza e sono molte le testimonianze della grandezza architettonica e artistica di Rabat: le mura, le porte monumentali, i minareti, i resti della moschea di Hassan. È da ricordare anche il mausoleo dedicato a Moamed V, che grazie alle sue decorazioni rimane un’incredibile prova delle capacità artistiche degli artigiani della città. Leggi Tutto

Mag
9
Commenti disabilitati su Fes un luogo dal fascino antico e vivace

Fes un luogo dal fascino antico e vivace

Fes, con quasi un milione di abitanti è la prima città imperiale più antica del Marocco e non finisce mai di stupire con le sue meraviglie. Per la ricchezza dei suoi monumenti è importante luogo di riferimento per i mussulmani ortodossi e con la ricercatezza dei suoi palazzi e dei suoi musei e con la sua vivacità, è un continuo richiamo per i turisti. Il vero tesoro di Fes è indubbiamente la sua Medina, la più grande del Marocco, di una bellezza veramente incomparabile, tanto che l’Unesco l’ha posta sotto la sua protezione inserendola nell’elenco dei luoghi di maggior interesse culturale del mondo. Oltrepassate una delle porte d’accesso alla Medina e vi ritroverete in un altro mondo, quello misterioso dell’oriente, dove, nei dedali di viuzze,si respira un’aria magica e antica. Leggi Tutto

Mag
9
Commenti disabilitati su Casablanca un patrimonio artistico e mille divertimenti

Casablanca un patrimonio artistico e mille divertimenti

Casablanca è il Marocco moderno che convive con il suo patrimonio, frutto di una lunghissima storia. Casablanca è la più grande città del Marocco sulla costa che si affaccia sull’Oceano Atlantico ed anche il suo porto principale, uno dei porti artificiali più grandi del mondo; grande capitale economica del Marocco, non ci colpisce tanto per il suo patrimonio storico-artistico, ma per il fortissimo contrasto tra palazzi moderni accanto a misere abitazioni diroccate. Non si vedono di frequente gli abiti tradizionali e si respira l’aria di una grande metropoli. Casablanca si è espansa negli ultimi  anni; dal punto di vista architettonico, vede affacciarsi sul mare enormi edifici che poco hanno a che fare con le bianche casette basse ai confini col Sahara, nonostante ciò, è presente un’antica medina, cioè un agglomerato di case antiche, con qualche vecchia moschea, la più grande è quella Hassan. Leggi Tutto

Mag
9
Commenti disabilitati su Agadir, un angolo di Marocco

Agadir, un angolo di Marocco

Agadir, che in berbero significa “villaggio fortificato”. La bella Agadir è situata in una  sabbiosa insenatura della costa atlantica, circondata dalla pianura di Sous con alle spalle i monti della catena montuosa del Marocco: l’Atlante. Negli ultimi anni questo stupendo angolo di Maghreb è diventata meta ambita dal turismo europeo ed internazionale dunque forte è stata l’attività di sviluppo e nuove belle strutture ora accolgono chi  vuole scoprire mete nuove. In periferia sorge poi l’aeroporto di Al Massira. Agadir, è una bella oasi lussureggiante ricca di giardini, ma causa di un terremoto  devastante oggi poco è visibile di quel che invece era lo splendore della città. Qualche moschea diroccata e le rovine dell’antica kasbah sulla sommità della collina di Cap Ghir ci fanno assaporare profumi e visioni di quel che è stato. La costa invece è eccezionale, il mare è sempre mite, almeno nell’insenatura appena sopra Agadir, caldo e denso di coreografici coralli e pesci variopinti; un paradiso per i gli amanti dello scuba diving e dello snorkelling. Leggi Tutto