Visualizzazione di tutti gli articoli in Tunisia
Giu
11
Commenti disabilitati su Tunisia, l’atmosfera esotica che non finirà mai di sorprendervi

Tunisia, l’atmosfera esotica che non finirà mai di sorprendervi

Con un viaggio in Tunisia vivrete non una, ma tante vacanze diverse. Più di 1300 km di costa, con 300 giorni di sole l’anno, tanta storia, cultura, sapori e ritmi ad attendervi a solo un’ora di volo dall’Italia. La Tunisia offre ai suoi visitatori un numero di attrattive che farebbe onore a un Paese di dimensioni doppie Il fascino delle oasi ai bordi del deserto e delle escursioni a dorso di dromedario, tanti emozionanti rally sahariani, e poi, scenari fantascientifici da ‘Guerre stellari’, paesaggi lussureggianti e lunari. Vi basterà trascorrere qualche giorno in questo Paese per accorgervene: sognare ad occhi aperti davanti alle gloriose rovine romane di Cartagine ed El-Jem sarà un po’ come immergersi nell’Eneide di Virgilio. Il relax della talassoterapia si unisce con il piacere del golf, delle immersioni subacquee, del windsurf. E ancora, una grande tradizione gastronomica e la calorosa accoglienza della gente. Facilissima da raggiungere, grazie a frequenti collegamenti aerei, voli giornalieri da Milano e Roma, con la possibilità di usufruire di tante offerte lowcost in diversi periodi dell’anno anche da altri scali aerei. Seppure il turismo sia piuttosto modesto nella gran parte del Paese, ha rinomati centri turistici tali da non rimanere mai delusi. Anche se oggi le spiagge sono l’attrattiva di maggior richiamo turistico, il Paese ha molte cose da offrire a cominciare dai siti archeologici risalenti a 2500 anni fa. La Tunisia è anche la porta d’ingresso al deserto del Sahara con i suoi stupendi paesaggi e l’occasione per conoscere le usanze della cultura maghrebina. Qualunque sia il vostro interesse, dal collage di cultura franco-araba di Tunisi alle sconfinate distese del Sahara, un viaggio in Tunisia sarà per voi il viaggio dello stupore, infatti, qui 3000 anni di storia dell’uomo si possono proprio “gustare”. Alcune delle sabbie più belle dell’Africa settentrionale sono lontanissime dalle spettacolari dune del Sahara e orlano la costa del Mediterraneo, è questa la costa tunisina, tutto intorno a fare da sfondo rovine egizie, greche, romane e cartaginesi. Organizzarsi e facile, preparate la valigia e partite portando con sé molta crema solare, ideale per una splendida e raffinata abbronzatura mediterranea. Leggi Tutto

Mag
15
Commenti disabilitati su Djerba, un sogno per le tue vacanze

Djerba, un sogno per le tue vacanze

DjerbaDjerba è una lingua di sabbia al sud della Tunisia, nel golfo di Gabes, a pochi chilometri dalla costa, raggiungibile via aereo direttamente dall’Italia con voli charter. Djerba è l’isola dove Ulisse e i suoi compagni incontrano il popolo dei Lotofagi, alcuni tra i compagni dell’eroe, imitando gli abitanti del luogo, si cibano del fiore di loto e perdono ogni il ricordo, ansie, preoccupazioni e pensieri. Djerba è una popolare meta turistica, soprattutto per francesi, tedeschi e italiani che apprezzano le sue spiagge di sabbia fine e la limpidezza delle acque del mare. Il suo paesaggio è coperto di alberi e fiori, come da una grande oasi di palme da dattero e ulivi vecchi. Le belle coste affacciate su un mare cristallino e accarezzate dalle brezze, sono affiancate dai campi di albicocchi, fichi, limoni, mandarini, uva, arance e melograni e in questo paesaggio di sogno, emergono le case tanto bianche da togliere il fiato, quasi un paesaggio da mille e una notte. Leggi Tutto

Mag
14
Commenti disabilitati su Gabes, una spiaggia sconfinata tra il mare, il deserto e un’oasi

Gabes, una spiaggia sconfinata tra il mare, il deserto e un’oasi

GabesGabès è un centro situato sull’omonimo golfo sul Mar Mediterraneo e di fronte alla famosa isola di Djerba, a sud di Tunisi; il suo clima è mite, con lunghe giornate soleggiate e calde dai mesi primaverili fino a ottobre; questo  favorisce il turismo. In effetti, nonostante dal punto di vista architettonico non offra particolari attrattive, la sua natura incontaminata, funge da richiamo. La città di si trova lungo un tratto di costa bassa e sabbiosa che forma una grande baia ampia un ottantina di chilometri che prende il nome di golfo di Gabes, ed è nata grazie alla presenza di oasi, che si sono formate per lo sgorgare di circa 150 sorgenti che producono una buona portata idrica di preziosissima acqua. La sua spiaggia è sconfinata tra il mare, il deserto e un’oasi molto bella, che si prolunga sino alle rive del Mediterraneo; dietro la piazza del mercato, troviamo le botteghe degli artigiani: sellai, fabbri, intrecciatori di ceste. Arrivare a Gabes di notte, da nord, è un’emozione: le luci della città illuminano tutto intorno come se fossero in mezzo al mare.

Leggi Tutto

Mag
13
Commenti disabilitati su Tunisi, la più bella del Maghreb

Tunisi, la più bella del Maghreb

Tunisi, capitale della Tunisia è situata nell’omonimo golfo. Tunes anticamente è fortezza cartaginese, poi romana e araba arricchendosi così di moschee e mura. Tunisi divenne una città fiorente, oggi è una delle città più belle del Maghreb. Gli andalusi la abbellirono di giardini e numerosi palazzi. Alla fine del XIX sec. accanto a moschee e suk sorse la città francese con il tipico aspetto di una cittadina di provincia. Oltre alle lunghe spiagge, la cittadina è molto piacevole, ordinata e ricca di negozi, locali e ristoranti; più di qualsiasi altra città tunisina, la capitale si presenta con una doppia veste: la città moderna e quella araba (la Medina). La prima attraversata da lunghi viali, offre negozi moderni, grandi alberghi e lussuosi edifici; la seconda, chiusa dalle antiche mura delle fortificazioni, permette al turista di incamminarsi nelle strette viuzze alla scoperta di piccole botteghe. Magnifica l’Avenue Habib Bourguba, una lunga e larga strada che attraversa da ovest a est la città moderna, terminando alle soglie della Medina. Leggi Tutto

Mag
12
Commenti disabilitati su Hammamet, un soggiorno indimenticabile

Hammamet, un soggiorno indimenticabile

HammametHammamet, in Tunisia, si affacciata sull’omonimo golfo e quindi sul Mar Meditrerraneo. La città, fondata durante l’epoca romana, è stata meta di numerosi turisti celebri, fra i quali illustri politici come Wiston Churchill o Bettino Craxi, e scrittori come Gustave Flaubert. Il suo clima è mite, addolcito dal mare che lambisce le sue terre, dunque caldo dai mesi primaverili fino a ottobre inoltrato. L’architettura di Hammamet è particolare, spiccano ovunque gli edifici bassi e bianchi adornati di merli alle estremità. Nella città, a differenza di altre, non c’è una divisione netta tra zona moderna e medina, che qui si affaccia direttamente sulla spiaggia e non presenta diversità come costruzioni ultramoderne accanto ad edifici tradizionali. Una meta ambita dal turismo internazionale tanto è che nel corso degli anni, sono sorti molti hotel e  caffè alla moda; i bei negozi ricchi di ogni genere di mercanzia fanno di questo un paese, profondamente ancorato alle sue tradizioni, una meta molto interessante. Situata nella penisola di Cap Bon, Hammamet, è circondata da morbide colline ricoperte da una vegetazione rigogliosa, dovesi moltoplicano piantagioni di aranci e ulivi. Leggi Tutto