Visualizzazione di tutti gli articoli in Grecia
Giu
12
Commenti disabilitati su Grecia, un paradiso da scoprire

Grecia, un paradiso da scoprire

Un viaggio in Grecia nella culla di civiltà, luogo mitico e meta sospirata dal turista, il Paese per indimenticabili vacanze. Una terra che ci catturerà e ci regalerà un’estate meravigliosa, a meno di due ore di volo dall’Italia, raggiungibile anche via terra per i più intrepidi attraverso i Balcani oppure, con una giornata di navigazione da alcuni porti della costa adriatica. La Grecia sarà una fuga lontano dallo stress cittadino e lavorativo tra panorami stupendi e ricchi di storia e leggende. Il paesaggio, il clima eccezionale, i siti archeologici importanti e i monumenti di ogni genere, le località turistiche molto sviluppate accanto ai villaggi dai colori tradizionali, e sopratutto, il modo di vivere e l’ospitalità degli abitanti rendono la Grecia proprio singolare, unica. Mare calmo e caldo, con fondali ricchi di pesci di vario genere e dimensioni e coralli, per scoprire un mondo fantastico. E poi chi di noi non ha mai sentito parlare della particolarissima cucina greca? Infatti, è ormai noto che la cucina greca vanta una tradizione plurisecolare, sono nati così piatti e prodotti tipici come le verdure, le spezie, i formaggi e l’olio d’oliva. Nella cucina greca sono presenti principalmente prodotti freschi cucinati in vario modo. Paradiso sottomarino della Grecia sarà accessibile anche attraverso la penisola Greca, oltre alla Grecia Continentale, con Attica, Peloponneso, Grecia Centrale, Tessaglia, Epiro, Macedonia, Tracia è costituita dalle Isole dell’Egeo e dello Ionio. Avete solo l’imbarazzo della scelta. La Grecia vi offre uno splendido mare e sole ed anche una serie di attività sportive da fare, in modo da soddisfare le vostre esigenze: il mare e la sua variegata fauna, l’attività subacquea, i luoghi montani più belli per le vostre escursioni, i centri di addestramento. Solcherete un mare straordinario, dove parchi marini subacquei protetti potrete tranquillamente osservare la vita dei pesci ma anche i paesaggi della stupenda flora e fauna, la pesca delle spugne e l’archeologia, e momenti di divertimento immersi nel verde per una partita a golf, o seduti ai tavoli da gioco dei tanti casinò presenti in terra Ellenica. La Grecia è anche montagna e colline, nessuno mai mancherà di arrivare al Monte Olimpo, un luogo importante della cultura ellenica, raccontato nella famosa mitologia greca come residenza degli Dei, è oggi molto ambito fra gli amanti dell’alpinismo e del trekking, poi Il Monte Smolikas e la Gola di Vikos con diversi sentieri sono oggi molto amati da chi pratica sport alpini e da chi ama passeggiare in compagnia di esperte guide locali. E poi i laghi e le catene montuose che arrivano sino all’isola di Creta; e ancora numerosi canyon, e altre formazioni geologiche che attirano migliaia di turisti ogni anno. La Grecia è anche isole ed ecco, infatti, un piccolo gruppo d’isole sono le Ionie, nel mar Ionio, delimita la Grecia a ovest, come numerose mentre nel mar Egeo troviamo le Sporadi, le Cicladi e il Dodecanneso, e altre un po’ più isolate, persino disabitate ma un vero paradiso per gli amanti della natura che spesso si fanno accompagnare da pescatori e guide turistiche. Un mare di bellezze naturali sia nella parte continentale sia nelle regioni insulari: la natura, unisce il mare con la montagna, le colline e le pianure con le spiagge, i colori e le musiche più disparati, un vero capolavoro. Turisti di tutto il mondo vengono ad ammirare i monumenti dell’Antichità Classica e i reperti archeologici: tante le ragioni per visitare questa terra, dalle isole all’entroterra, dall’arte alla natura. E’ fondamentale cominciare il vostro viaggio consapevoli che Grecia non vuol dire solo isole greche, ma soprattutto la Grecia centrale, dall’’ Attica alla Beozia, dalla grande Atene, ai tempi del Capo Sounion, dell’Heraion et di Brauron, fin’al santuario sacro di Delfi.

Atene una città con un’ampia varietà di cose da vedere e mille cose da fare e da qui potete raggiungere la maggior parte delle altre località greche: in aereo, in treno, in barca o con il bus. Attraente a prima vista, con la maestà dell’acropoli e l’incanto della vecchia zona, Atene abbonda di posti carini e tipici, piccole piazze, chiese, dove le tradizioni greche sono ancora vive. Dotata di grande richiamo turistico, è inoltre una tra le grandi capitali meno costose d’Europa, Atene conserva il prestigio di una tra le più grandi città della storia. Con questo in mente è facile comprendere come Atene non sia solo una città di ‘passaggio’ verso le spiagge e il mare più azzurro d’isole come Santorini, Rodi, Mykonos. Nei negozi turistici, gli oggetti di artigianato, in particolare tappeti, stoffe, borse, ceramiche e gioielli in argento, come pure i prodotti e le specialità locali: l’ottimo olio d’oliva, il miele di timo, dolciumi, frutta sciroppata e il rinomato ouzo. ll primo posto che dovreste visitare ad Atene è naturalmente l’Acropoli. Immaginate il glorioso passato di questi luoghi e ammirate la città, la distesa a perdita d’occhio sotto la collina, con lo sfondo dal lato opposto, delle isole e dei monti del Peloponneso. Accedete all’Acropoli e una volta all’interno non spaventatevi della miriade di turisti che è possibile trovare; prendetevi del tempo per ammirare le colonne del Partenone cambiare colore, beige, oro, rosa, a seconda della luce del sole e del cielo, ricordate l’Acropoli al tramonto, è uno spettacolo spettacolare. Dall’alto della roccia sacra, come la chiamano i greci, potrete in sostanza respirare la magnificenza dell’antica Grecia. Altri siti archeologici sono l’agorà, il mercato con il tempio dedicato a Efesto, in buono stato di conservazione, il tempio dedicato a Zeus e l’arco di Adriano. I musei interessanti sono, tra gli altri, il museo dell’acropoli, il museo Archeologico nazionale, il museo del folclore, il museo della ceramica. Qui potete vedere le guardie nelle loro caratteristiche uniformi, gli Euzoni, e se siete fortunati, assisterete alla lenta e complicata cerimonia del cambio della guardia. Gli antichi edifici da non perdere sono il Partenone, il Tempio di Atena Nike, il Teatro di Dionisio, e altri templi e santuari. Datevi del tempo e assicuratevi di vedere le Cariatidi originali nel nuovo Museo dell’Acropoli.  Ad Atene nei molti locali e ristoranti assaggerete la retsina, vino caratteristico delle dolci notti di Atene. E’ un vino sciolto bianco e secco resinato accompagnato da salsicce, o dal kokoretsi (a base d’interiora di agnello), e varie carni alla brace. Dessert molto famosi sono il galaktoboureko (a base di latte, uova, zucchero), lo yogurt con miele e noci, il baklava e il kadaifi, e poi immancabili notti a ritmo di Sirtaki e musiche locali renderanno la nostra vacanza greca indimenticabile. Sono tanti i poli d’attrazione, per i visitatori odierni, in ognuna delle regioni del Peloponneso: Argolide, Achaia, Arcadia, Ilia, Corintia, Messinia e Laconia, come pure l’antica città di Sparta e poi Olimpia, Patrasso e Salonicco, la seconda città greca, bella e romantica. Sulle pendici del monte Parnasso, nell’Attica siete a Delfi, è il luogo più affascinante e favoloso del mondo greco. Nell’antichità, Delfi era una località religiosa molto importante, ma anche oggi la città è meta ambita di molti turisti per il suo splendore. Su di una bella collina, il sito è maestoso La città propone soluzioni diverse per il pernottamento che spaziano dal campeggio al lussuoso albergo, passando per bed and breakfast e pensioni. Per gustare la cucina greca, ci sono poi taverne e ristoranti tipici che offrono anche splendide viste a strapiombo su vallate ricoperte di ulivi, e poi locali notturni, casinò e negozi di artigianato.

Nel Dodecanneso, la maggior parte delle isole vive oggi sul turismo, ma la loro storia antica è testimoniata dai resti archeologici e dai numerosi musei presenti anche nelle isole più piccole. Il clima delle isole del Dodecaneso è particolarmente mite e il suo‘entroterra è dominato da un panorama brullo e pietroso. Le spiagge sono molto belle e varie, si va dalla spiaggia rocciosa a quella di sabbia finissima. Il pesce regna sovrano su tutte le tavole delle isole, esistono tutti i tipi di pesce che di solito sono cucinati in vari modi: fritti, ai ferri, al forno, ma anche conditi con le varie salse. La frittura di pesce molto piccolo “marida” accompagnata da vino resinato costituisce il piatto tipico delle taverne. L’isola più grande del Dodecaneso è Rodi, famosa per essere l’isola del mediterraneo dove il sole splende per 300 giorni l’anno, conserva preziose testimonianze della storia più antica e regala panorami incantevoli. Il suo capoluogo, la città di Rodi, è una città moderna cresciuta attorno al cuore della città antica. La città moderna è caratterizzata da strade larghe, alberghi, negozi e locali, tra le case bianche e i vicoli che la notte si trasformano i luoghi dove si balla e si ascolta musica sino all’alba bevendo vino. L’isola è famosa per le spiagge di sabbia dorata, tutte diverse ma tutte magnifiche e uniche, da quella di Afantou, adatta per chi vuole rilassarsi, a quella di Ladiko, fino a quella di Fourni, piccola e immersa nella natura. A Rodi sulla costa poi il pesce in tavola fa da padrone, potete trovare quasi tutti i tipi di pesce cucinato in vari modi: fritto, ai ferri, al forno, ma anche conditi con le varie salse. Fra i tanti piatti da provare sono: la frittura di pesce molto piccolo, marida, i calamaretti, kalamarakia, i polipi, i gamberetti, il dentice, e il pesce spada, xifias, arrostito allo spiedo.

Le Isole Ionie invece sono una ricchezza di bellezze naturali, paesaggi idilliaci, vegetazione che ‘affonda’ nel mare, spiagge pittoresche, ma soprattutto vi regaleranno il massimo. La regione è conosciuta principalmente per avere alcune delle più belle spiagge della Grecia: lunghe spiagge con sabbia bianca e acque cristalline. Le Ionie attraggono migliaia di turisti ogni estate, con splendide insenature, case meravigliose con tetti rossi, bellissimi posti per brevi escursioni e graziose spiagge per nuotare. Mentre le isole Sporadi, le isole “sparse”, si compongono dalle isole di Alonissos, Skopelos, Skiathos, Skyros e altri isolotti più piccoli e isolette e sono un’ottima destinazione balneare, e offrono alternative perfette per ogni filosofia di vacanza: ci sono luoghi, dove la notte sembra non volere finire mai, e lidi solitari dove si respira ancora un’atmosfera di Grecia antica. Importante è poi il Parco Marino Nazionale, che ospita e protegge tante specie marine in via d’estinzione, le pinete fitte, le coste pittoresche e le spiagge sabbiose dorate, le località tradizionali, i siti archeologici apprezzabili e i monumenti ecclesiastici importanti, l’infrastruttura turistica completa concentra l’interesse di un grande numero tutta l’isola è ricca di scorci mediterranei a grande effetto. I giovani accorrono numerosi per vivere le notti folli, a suoni di ritmi di ogni genere. Imperdibili sono anche le Cicladi, le isole più gettonate per i turisti sono un magico cerchio intorno alla sacra isola di Delo. L’armonia delle case asimmetriche di color bianco candido, le vie lastricate dalle dimensioni proprio microscopiche, le chiesette bianche dalle cupole colorate incastrate agli angoli delle strade e i monasteri, certamente lascerà qui una parte del vostro cuore. Un periodo a sé merita Creta, è un’alternanza di paesaggi, di siti archeologici e monumenti di ogni genere e possiede un clima eccezionale. Le località e i villaggi pittoreschi vi offriranno l’ospitalità degli abitanti rendono e potrete gustare rinomati “mezedes”, antipasti a base di olive nere, sottaceti, acciughe, salami, involtini di riso o di carne tritata con diverse salse.

Apr
18
Commenti disabilitati su Dodecanneso, le 12 Isole greche

Dodecanneso, le 12 Isole greche

DodecanesoDodecannesododici isole” è  arcipelago della Grecia, compreso tra la Turchia, la Creta, le Cicladi e l’isola si Samo. Capoluogo del Dodecanneso è la bella cittadina di Rodi. Le isole si raggiungono con un  bel traghetto che parte dal porto del Pireo, quasi tutte le isole vivono di un turismo di “nicchia” interessato più che tutto alle belle usanze antropologiche del luogo, alle belle sere in compagnia con i pescatori del luogo, ad una ospitalità diffusa e sopratutto a delle belle giornate tra mare e natura incontaminata! Questo luogo è l’ideale per gli amanti del mare e dell’aria aperta, dunque per chi fa sport di mare sono un paradiso, infatti una bella crociera in barca a vela sarà qualcosa che mai si potrà dimenticare.

  • Rodi, la bella isola tra storia turismo e natura.
  • L’isola di Kos, il piccolo gioiello tra terra e mare  (Kos).
  • Scarpanto (Kàrpathos) ricca di montagne ancora allo “stato naturale”.
  • Càlimo  (Kàlymnos) una bella isola di pescatori ricca di tradizioni antropologiche.
  • Lero (Léros).
  • Stampalia un piccolo “Veneto” nel centro del mare Mediterraneo.
  • Patmo (Pàtmos) è nota il magnifico monastero dedicato a San Giovanni: Aghios Ioanis Theologos.
  • Kaso,  (Kàssos), un’isola di mare e scogliere.
  • Nìsiro (Nìssiros) una piccola isola con un vulcano.
  • Piscopi (Tìlos), tamerici immensi, spiagge paradisiache, un luogo dove passare giorni ricchi di natura.
  • Calchi, (Chàlki) per passare giornate tra “pescatori”
  • Simi,  (Symi), storica isola quasi speculare a Rodi,
  • Castelrosso (Kastellòrizo), scenario del film Mediterraneo è l’estremo lembo della penisola greca.
  • Alimnia, una bella isola disabitata di grande interesse naturalistico.

In questo angolo di mare, la nostra lingua è agevolmente parlata quasi da tutti, perchè comunque il passato vicino lega il territori all’Italia. Belle mete le 12 isole del Dodecanneso, se ci si fa accompagnare dalle guide del posto la nostra vacanza sarà fruibile in pieno, perchè nessuno mai di chi vi abita potrà illustrarci le differenze delle varie piante che compongono l’endemica macchia mediterranea o, i diversi pesci che possiamo pescare.

Qui poi seppure l’ospitalità è molto di “base” la loquace accoglienza degli abitanti del luogo potrà ben far dimenticare il bagno un pò angusto! Ottime poi le prelibatezze di mare e di terra, che se accompagnate con i liquorosi vini locali fanno sentire al centro di dionisiaci riti! Un sano Sirtaki poi aiuterà a smaltire qualche caloria in più! Per finire, belle osservazioni di tramonti, cieli, lune e stelle che resteranno impresse nella nostra memoria.

Apr
18
Commenti disabilitati su A Creta, con il filo di Arianna e Minosse il Minotauro, l'isola dei miti

A Creta, con il filo di Arianna e Minosse il Minotauro, l'isola dei miti

Creta l’isola più grande del mar Egeo, come dice il  nome  stesso è ricchissima di creta da cui gli  abitanti hanno nei secoli costruito utensili e vasi. A Creta si arriva al aeroporto di Heraklion, una città moderna con molte offerte di alberghi e soggiorni anche a prezzi contenuti, inoltre essendo questa una meta veramente europea spesso si trovano ottimi pacchetti last minute tutto compreso, ad Heraklion, si possono gustare ottimi piatti di cucina locale nel centro storico, racchiuso dagli splendidi ed antichi Bastioni, una visita degna di nota è da dedicare alla Loggia Veneziana, bel palazzo elegante tuttora sede del Municipio, che però a seguito di danni riportati durante la Seconda Guerra Mondiale riporta una parte antica ed una nettamente contemporanea.

Leggi Tutto

Apr
17
Commenti disabilitati su Skiathos, le spiagge più belle della Grecia

Skiathos, le spiagge più belle della Grecia

Skiathos, è l’isola più piccola ed occidentale dell’arcipelago delle Sporadi, insieme a Skopelos e Alonissos costituiscono uno dei più importanti centri turistici di tutto il Mar Egeo. E’ un’isola cosmopolita come Mykonos e Santorini, offre insenature e calette, un mare cristallino e stupende spiagge sabbiose, quindi è una metà molto apprezzata da ragazzi e famiglie. Leggi Tutto

Apr
17
Commenti disabilitati su Le Sporadi, per un turismo ecocompatibile

Le Sporadi, per un turismo ecocompatibile

Sporadi, “sparse”, sono uno due gruppi di isole greche nel mar Egeo: Skiathos, Skopelo, Alonneso, Sciro, Samo, Icara e tutto il Dodecaneso. Tutte queste isole sono di colore verde lussureggiante con boschi e foreste che giungono fino al mare, solo Eubea, Skiathos, Skopelo, Alonisson e Skyros sono abitate, tutte le altre risultano essere molto piccole. Tutte le isole Sporadi meritano di essere viste ed apprezzate per il loro immenso patrimonio naturalistico, infatti sin dai primi anni 90 è qui nata un area di circa 2500 chilometri quadrati:  Parco Marino delle Sporadi, che oltre a tutelare e vigilare una ricchezza immensa, offre l’opportunità al turista di poter osservare un mondo quasi sconosciuto e sommerso. Leggi Tutto

Apr
17
Commenti disabilitati su Kos, l'antica patria dei giganti

Kos, l'antica patria dei giganti

La mitologia narra che i tre giganti Phoebos, Kinnas e Kios sono fuggiti su questa isola dopo che erano stati sconfitti nella grande battaglia tra dei e titani. Si pensa che Ercole si sia stabilito qui per qualche tempo al termine delle sue 12 fatiche, in quelle remote epoche miste tra storia e legenda Kos era chiamata “Isola dei Beati”’,  o “Corculum mundi’’,  piccolo cuore del mondo. Celebre nell’antichità come centro termale e di cura, l’Isola di Kos è situata nel golfo di Keramikos, il suo clima  mite rende la  natura lussureggiante.

Leggi Tutto

Apr
17
Commenti disabilitati su A Santorini, sulle tracce di Atlantide

A Santorini, sulle tracce di Atlantide

Tra le isole Cicladi l’elegante  Santorini è una delle isole più magiche . Si tratta di una arida e rocciosa isola di fronte ad un vulcano, con spiagge rosse e nere,i centri abitati  sono situate sulle alte scogliere ed  offrono panorami mozzafiato e fantastici tramonti. Era un’isola di forma rotonda,  nel corso di un terremoto e di un’eruzione vulcanica nel 15 °secolo AC, il centro dell’isola e’ affondato dandole la forma odierna:  ecco perchè molti pensano che Santorini in tempi remoti fosse Atlantide. Leggi Tutto

Apr
16
Commenti disabilitati su A Cefalonia, sulle orme del "Mandolino del Capitano Corelli"

A Cefalonia, sulle orme del "Mandolino del Capitano Corelli"

Cefalonia, la più grande delle isole Ionie, è nota ai più per aver sentito racconti o averne studiato tra i banchi di scuole, l’isola di Cefalonia infatti durante la Secondo Guerra Mondiale è stato teatro del tragico eccidio dove perì la Divisione Acqui del Regio Esercito Italiano. Nell’isola si può giungere in aereo presso lo scalo  internazionale di Agrostoli, dove compagnie internazionali fanno scalo per collegare l’isola alla Grecia e a Zante, ma possiamo giungervi anche in traghetto presso il porto di Sami, qui fanno sosta imbarcazioni provenienti da Patrasso e dall’Italia, e da qui si parte per le isole di Leucade e Astakos. Leggi Tutto

Apr
16
Commenti disabilitati su Malta, il cuore del Mediterraneo

Malta, il cuore del Mediterraneo

Malta, o meglio la Repubblica di Malta,  è uno un arcipelago nel cuore del mar Mediterraneo, tra Sicilia, Tunisia, Pantelleria e LampedusaMalta, Gozo,  Comino e qualche scoglio di medie dimensioni formano questa piccola repubblica del Mediterraneo. Coste stupende, sabbiose  acque cristalline rendono la zona  un paradiso turistico. A chi apprezza la natura consigliamo visite lunghe e solitarie a Gozo e a Comino, ma sopratutto passeggiate per osservare ed ammirare la fauna costituita da  lepri e conigli selvatici, la macchia mediterranea con le belle essenze di rosmarino, timo, lavanda, menta e mirto, e perchè l’assaggio di buone bacche locali! Leggi Tutto

Apr
15
Commenti disabilitati su Rodi, l'isola greca consacrata al dio sole

Rodi, l'isola greca consacrata al dio sole

Rodi,  è la più grande delle isole greche del Mar Egeo,tutti noi ne abbiamo sempre sentito parlare! Chi non ricorda il Colosso di Rodi? Si narra che dalla sua costruzione alla sua distruzione trascorsero56 anni, ma tanto era meraviglioso che entra a far parte delle  Sette Meraviglie del Mondo Antico. Il Colosso di Rodi non era soltanto una statua gigantesca ma era il simbolo delle straordinarie genti di Rodi. Leggi Tutto

Apr
15
Commenti disabilitati su Grecia, l'origine della civiltà occidentale

Grecia, l'origine della civiltà occidentale

La Grecia è uno dei paesi dove ha avuto origine la storia e la civiltà occidentale, non che una delle nazioni più antiche del Continente Europeo. La Grecia è composta da molte isole, sparse qua e la nel mare omerico, che offrono paesaggi naturalistici incredibili, il luogo ideale per le vostre prossime vacanze estive. Il periodo migliore per andare in Grecia, è senza dubbio il periodo di giugno-luglio, infatti è il periodo migliore per quanto riguarda la temperatura e quindi il clima, è anche il periodo con il giusto numero di turisti, infatti ad agosto, bisogna affrontare l’enorme afflusso turistico e un caldo quasi eccessivo. Leggi Tutto

Apr
14
Commenti disabilitati su Zante, l'isola di Ugo Foscolo.

Zante, l'isola di Ugo Foscolo.

Zante, l’antica Zacinto, che il poeta Foscolo canta nel suo sonetto,  è una delle isole greche bagnate dal mare Ionio. Particolare è il turista che si reca a Zante, infatti amerà in particolar modo l’ampia proposta di itinerari naturalistici che qui le guide del posto offrono, insomma non è una meta “casuale”! Il mare, come canta Foscolo, qui è stupendo, poi se ci rechiamo alla Spiaggia del Relitto, raggiungibile solo via mare, allora possiamo tastarne con mano la bellezza! Leggi Tutto

Apr
13
Commenti disabilitati su Paros, un'isola greca tra mare e cultura

Paros, un'isola greca tra mare e cultura

Paros  è un’isola delle Cicladi, con belle spiagge,  mare limpido e panorami mozza fiato, un luogo ideale sia per chi vuole passare una vacanza rilassante tra mare e cultura,  ma anche per chi ama ed apprezza il divertimento e la vivace vita notturna. I più a Paros arrivano via mare,  a Paroikia, capoluogo dell’isola,   qui la “vita” è frivola, allegra, internazionale,  tante piccole ed ospitali taverne, piccoli caffè, musiche etniche e sopratutto ottimi ristorantini sulla baia, per gustare ottimi piatti locali ed osservare un panorama da “fiaba” , camminando tra le vie di Paroikia, osserviamo belle case bianche con alberi da frutta i ogni tipo ed in più, posto davanti ad ogni porta un melograno, simbolo dell’amore familiare! Leggi Tutto

Apr
13
Commenti disabilitati su Mykonos, un'isola tra alternativa e vita notturna

Mykonos, un'isola tra alternativa e vita notturna

Mykonos una piccola isola delle Cicladi, è molto vicina all’isola di Paros. Una bella isola cosmopolita, meta di turisti in ogni mese dell’anno, a metà degli anni 80 prende la fama di isola per turismo alternativo, la capitale della tolleranza dei generi! Vuoi per la particolarità, vuoi per la curiosità dell’offerta, Mykonos diventa però negli anni una meta turistica ad altissima richiesta, infatti si attesta l’isola greca con un maggior numero di visitatori. Certo qui tutto fa pensare ad un paradiso delle vacanze, ottime resorts, splendide ed attrezzatissime aree sportive, mare  azzurrissimo e trasparente, ristoranti raffinati e vita notturna che non trova pari in tutto l’arcipelago greco! Leggi Tutto