Ott
1
Commenti disabilitati su Ferrara

Ferrara

Uno dei motivi per visitare la città di Ferrara è la sua cucina. Protagonista assoluta è la salama da sugo. Cucinata con coppa e pancetta, con brandy, vino, e cannella, costituisce una pietanza di rilevanza nazionale. Tra i dolci, molto rinomato è anche il Panpepato, un dolce tipico inventato dalle suore. Il pane ferrarese è molto fragrante. Tra le sue varietà, famosa è la coppietta che ha conquistato l’indicazione geografica protetta dall’unione europea. Da non dimenticare, tra i best della gastronomia locale, l’anguilla, presente in grande quantità grazie alla vicinanza del lago di Comacchio. Ferrara è anche città di lettere e di cultura. Qui l’Ariosto scrisse l’Orlando Furioso e il Tasso la Gerusalemme Liberata. I servizi offerti dalla città e la sua aria salubre sono ideali per trascorrere una vacanza in totale relax. Città molto accogliente, Ferrara è per questo visitata ogni anno da milioni di turisti che la scelgono per un soggiorno in un’atmosfera tranquilla e confortevole.

Sorge nell’area meridionale del delta del Po, a nord ovest delle valli di Comacchio, ed è anche conosciuta come città di cinema, essendo città natale di Michelangelo Antonioni, personaggio di una grandissima fama mondiale. L’Unesco le ha conferito il titolo di patrimonio mondiale dell’umanità come città del Rinascimento e, successivamente, ha ricevuto un ulteriore riconoscimento per il Delta del Po e per le delizie estensi. Ferrara è stata decorata al Valor Militare per i sacrifici della sua popolazione e per la lotta partigiana durante la seconda guerra mondiale. Testimonianza di storia sono i suoi palazzi di straordinaria bellezza tra cui il Palazzo Schifanoia e il Palazzo dei Diamanti. Anche la cattedrale di San Giorgio, sede dell’Arcidiocesi di Ferrara, infine, rappresenta uno degli edifici storici più importanti della città.

Leggi anche:

  1. Cento, comune medievale
  2. Genova