Ott
1
Commenti disabilitati su Modena

Modena

Modena è una provincia italiana della regione Emilia-Romagna, famosa per due prodotti tipici della sua tradizione: l’aceto balsamico e il Vino Lambrusco. L’aceto balsamico si ottiene con l’uva bianca e con una lavorazione che prevede cinque passaggi tra botti di legno diverse. Il Lambrusco, col suo aroma delicato e il profumo di violetta e con la caratteristica schiuma rossa, è forse il più celebre dei vini rossi frizzanti conosciuto a livello internazionale, ideale anche per brindisi e festeggiamenti. Si dice che il Lambrusco soffra il trasporto perciò esso dovrebbe essere gustato appieno soltanto nel territorio modenese. Quale altra occasione se non quella delle vacanze estive per gustare appieno questo vino? Comunque ciò non ha impedito di commercializzarlo con successo un po’ in tutto il mondo. Al di là dell’aceto balsamico e del Lambrusco la città accoglie il turista con calore e con le bellezze artistiche e architettoniche, tutte da esplorare e da vivere, tenendolo lontano dallo stress metropolitano.

Piazza Grande è il centro vitale della città ma le vie che la circondano offrono la possibilità di percorrere sorprendenti itinerari con armoniose costruzioni rinascimentali e ottocentesche. La bellezza della città è anche nell’aria che si respira. Lungo le vie intorno alla Chiesa di San Giacomo, nei pressi del Duomo, trovate la testimonianza del suo originale assetto medioevale. Chiunque abbia a portata di mano una cartina della città si accorgerà subito della presenza di vaste aree naturalistiche, vere e proprie oasi di verde che allietano la vita di tutti i giorni. Chi vive in questa terra è cordiale. Qui troverete sempre qualcuno disposto a fare quattro chiacchiere. A differenza di città più conosciute e affollate di turisti, Modena possiede tradizioni e abitudini uniche e questa estate sarà l’occasione per conoscerle.

Leggi anche:

  1. Cento, comune medievale